Trentino leader in Italia nell’educazione alla cittadinanza globale

«Oggi si conclude un percorso durato tre anni, che ha recentemente permesso al Trentino di guidare il gruppo di lavoro che ha definito le linee guida della strategia italiana per l’educazione alla cittadinanza globale. È un messaggio forte quello che arriva da Trento, perché il principio di cittadinanza globale si riferisce al senso d’appartenenza di ciascuno ad una comunità ampia, all’intera umanità ed al pianeta terra».

Con queste parole l’assessora provinciale all’università e ricerca, politiche giovanili, pari opportunità, cooperazione allo sviluppo, Sara Ferrari, ha aperto, al Muse di Trento, la conferenza europea “Prospettive di cittadinanza globale: un impegno condiviso” che si svolgerà fino al 13 marzo.

“La conferenza – spiegano ancora gli organizzatori – si rivolge a insegnanti, organizzazioni della società civile, studiosi, rappresentanti delle istituzioni nazionali e locali, così come qualsiasi altra persona impegnata su temi quali la cittadinanza attiva, l’educazione, la sostenibilità, i diritti umani, la formazione dei docenti e le politiche territoriali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi