“Sentiero 618” dominano Francesco Baldessari e Daniele Pigoni

L’appassionante gara di corsa in montagna a coppie “Sentiero 618“, organizzata dal Gs Fraveggio, giunta quest’anno alla sesta edizione e inserita come evento sportivo all’interno del festival “Mese Montagna” è stata vinta dalla staffetta Francesco Baldessari e Daniele Pigoni, due grandi specialisti delle competizioni in quota.

Francesco Baldessari e Daniele Pigoni. Nella foto in alto Daniele in azione durante la gara

Per donne le più veloci sono state Lorenza Beatrici e Luna Giovanetti, rispettivamente zia e nipote. Nella graduatoria mista per la quinta volta su sei si sono imposti i coniugi Anna Zambanini ed Enrico Cozzini. Nella categoria over 100 femminile successi per la coppia Antonella Beatrici e Antonella Bergamo, nella versione maschile invece hanno trionfato Diego Foradori e Roberto Tabarelli de Fatis.

Zia Lorenza Beatrici e la nipote Luna Giovanetti

Appassionante la sfida che ha animato il Sentiero 618, che si è sviluppato sull’omonimo percorso Sat con partenza, zona cambio e arrivo da piazza San Valentino a Vezzano e uno sviluppo di 8,3 km e 480 metri di dislivello per ciascun frazionista. Dopo lo start della prima frazione, quando il sentiero ha iniziato a salire Francesco Baldessari ha subito aumentato il ritmo, riuscendo a staccare gli avversari e a transitare per primo a metà gara, nonostante un errore di interpretazione del sentiero e relativa perdita di tempo. Con un ritardo di soli sei secondi è poi giunto Simone Costa, quindi a 30 secondi Tommaso Caldonazzi e a 1’25” Davide Delladio.

Il testimone è poi passato a Daniele Pigoni, che ha dovuto subito forzare l’andatura, riuscendo poi a gestire in tranquillità il vantaggio sugli inseguitori, anche perché dietro ci sono stati i recuperi di Christian Modena (che ha stabilito il miglior tempo assoluto con 37’04”) e di Luciano Trentini.

Luna Giovanetti in azione

Al traguardo Pigoni ha dunque concluso con la seconda prestazione di giornata (37’24”) e un tempo complessivo di 1h15’36”, infliggendo un distacco di 1 minuto e 5 secondi a Modena, che era in coppia con Davide Delladio, mentre sul terzo gradino del podio è salito il duo Tommaso Caldonazzi e Fabiano Roccabruna a 2’22” dai trionfatori. Quarto posto poi per Emilio Pasqualini e Luciano Trentini, seguiti dalla giovane coppia formata da Simone Costa e Paolo Kerschbaumer.

Nella sfida al femminile Lorenza Beatrici e Luna Giovanetti hanno dominato senza patemi d’animo, stabilendo le migliori prestazioni di giornata, in particolarmente la giovane promessa dell’atletica, e concludendo con il tempo di 1h31’17”. Piazza d’onore per Maddalena Sartori ed Eugenia Tronciu, a quasi 5 minuti, quindi Emanuela Bronzetti e Mara Bernardi.
Senza storia anche la gara mista, con Anna Zambanini transitata per seconda a metà gara con 40 secondi di ritardo da Elena Sassudelli, ma soprattutto con una prova tutta grinta di Enrico Cozzini che è riuscito a recuperare in salita il distacco, per poi andarsene in solitaria verso il traguardo, prendendosi la soddisfazione di aver fatto registrare il terzo miglior tempo di giornata. Alla fine marito e moglie Cozzini hanno chiuso con 1h25’35”, quindi Elena Sassudelli e Igor Merli a 2’33”, terza la coppia Alberta Miori e Michela Carlini a 3 minuti e 9 secondi.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi