“SatoPanth 2017”: il nuovo obiettivo di Sandro Rossi

«Purtroppo nel 2016 sono rimasto a bocca asciutta per un brutto tiro giocatomi dall’agenzia indiana a cui mi ero appoggiato per i permessi di salita e per l’organizzazione della spedizione … Dopo lo sconforto iniziale per l’accaduto, mi sono dato da fare non demordendo e non cambiando meta. Ho quindi ribattezzato la spedizione, cambiando l’anno … da SatoPanth 2016 a SatoPanth 2017 … Dovrò ovviamente rifare tutto … visto, volo, trattative, permesso di salita, … . Non so ancora la data esatta di partenza, ma sicuramente sarà settembre 2017».

Il noto alpinista di Mezzocorona Sandro Rossi ha annunciato così, nel suo sito “Aria Rarefatta“, la sua prossima spedizione extraeuropea che avrà come obiettivo, nell’Himalaya Indiano, il Satopanth (7.075 metri).

Il Satopanth. Il nome della montagna deriva dal sanscrito e significa “via della verità” o “vero cammino”.

«La zona – spiega andrò Rossi – è veramente spettacolare per i grandi ghiacciai e le molte cime prestigiose, un angolo estremo del nord dell’India, in una zona incredibilmente bella e remota della catena dell’Himalaya, nei dintorni del Satopanth ci sono vette mozzafiato come lo Shivling e il gruppo del Bhagirathi. Il Satopanth è la seconda montagna più alta nel gruppo di Gangotri in Uttarakhand, la sua salita è piuttosto impegnativa, la via è valutata di grado AD e si sviluppa lungo la cresta nord-est, un itinerario complesso di misto neve e ghiacciaio, con pendenze elevate e creste affilate come rasoi, da percorrere con molta attenzione e concentrazione prima di arrivare al tratto finale che porta in vetta, a 7.075m, dove spero di arrivare e ammirare dall’alto lo Shivling, il Nanda Devi, le vette del Kashmir e dei vicini Nepal e Tibet».

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi