Perchè il gipeto viene chiamato spaccaossa?

Il gipeto è un grande avvoltoio “di montagna”. Al pari degli altri avvoltoi è un necrofago, si alimenta cioè delle carcasse di animali morti, scovate grazie ad una vista acutissima e – forse – anche grazie all’olfatto. Il gipeto, però, si è guadagnato una fama particolare. Quella di “spaccaossa”, dato che tra i suoi cibi preferiti ci sono proprio le ossa, ossia ciò che rimane delle carcasse spolpate da altri. In realtà il tessuto osseo è ricco di proteine e di grassi ma per gli altri avvoltoi è immangiabile. Non per il gipeto, dotato di una grande apertura della bocca, dalla lingua a sgorbia, dall’esofago indurito e privo di gozzo e dallo stomaco – con succhi gastrici particolarmente acidi – in grado di digerire il tessuto osseo.

Foto di Filippo Zibordi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi