Il telemark d’epoca protagonista nel weekend in Paganella

Sabato 23 e domenica 24 marzo sulle piste della Paganella torna protagonista l’affascinante e divertente sport del telemark (lo sci a “tallone libero”) con una nuova edizione de la “Skiramela”.

Per Fai della Paganella si tratta di un grande ritorno della manifestazione, dove ha trovato i natali ed è stata organizzata per undici anni, dal 1994 al 2004, nell’ambito del calendario dell’altrettanto mitica “Ski Legends”.

 

Il consorzio “Fai Vacanze”, presieduto da Lucia Perlot, ha deciso di fare rivivere questo divertente evento al quale parteciperanno numerosi appassionati di telemark, una tecnica di sci molto antica, dove al posto dei bastoncini si usa l’Alpenstock, inventata dal norvegese Sondre Norheim a metà dell’Ottocento.

Il gruppo folkoristico “Le Zoste”

A questa nuova edizione de “Skiramela”, in un clima di folclore e goliardia, prenderanno parte, con i classici vestiti d’epoca, diversi gruppi di telemark provenienti dal Veneto, Lombardia e dal Trentino, tra i quali i mitici Scufons di Moena e i gruppi di Campiglio e Panarotta. All’evento parteciperà anche il gruppo folkoristico “Le Zoste” (dal dialetto trentino “molle”) che si chiama così perché il modo di sciare dei componenti richiama le molle di un materasso. La loro filosofia è vivere il telemark e la montagna in modo goliardico.

Il programma della giornata prevede momenti di svago, gastronomia, animazione, giochi e musica al Rifugio Meriz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi