La poesia dedicata all’autunno

Autunno

di Angelo Caliari

Dolce infuso di gioia e tristezza
di tenera malinconia leggera
vecchio amico dall’aria un po’ stanca
dai mille volti colorati.

Lungo i tuoi lenti giorni si perde il tempo
smarrisce nelle tue fresche nebbie
nell’acre odore della campagna.

Puntualmente ritorni a ispirare i poeti
a regalar la tua pace dolcissima
ad inondar di silenzio ogni cosa.

Ma la tua è una tristezza meravigliosa
desiderata più che il sole d’estate.

Sei caro autunno!
Sei ciò che solo tu puoi essere.

 

(Foto Gilberto Volcan)

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi