Imballaggi e stoviglie di plastica monouso nel mirino dell’UE

Gli imballaggi, i piatti, bicchieri e posate monouso in plastica e le microplastiche presenti in  prodotti come detersivi e cosmetici non avranno vita facile: a dichiarare la “guerra” contro questi prodotti inquinanti, difficilissimi da smaltire e che nella maggior parte dei casi finiscono nei nostri mari e fiumi, soffocandoli, è la Commissione europea.

L’esecutivo dell’Unione europea ha studiato, infatti, una serie di nuove misure che dovrebbero essere approvate il prossimo 16 gennaio nella prima sessione plenaria 2018 dell’Europarlamento che si terrà a Strasbrurgo.

Dopo la polemica in Italia scoppiata per i bioshopper ultraleggeri per imbustare nei supermercati i prodotti freschi e sfusi, il tema della lotta contro l’inquinamento da plastica torna così alla ribalta, richiamando l’attenzione generale sui gravissimi danni ambientali causati da questi prodotti non biodegradabili. Gli italiani sono sempre più sensibili a questo problema, così come confermato dall’indagine di Eurobarometro, secondo la quale  l’86% degli intervistati si sono dichiarati preoccupati per gli effetti sulla salute dell’inquinamento da plastiche e sul suo impatto sull’ambiente in generale.

Nei piani della Commissione europea guida da Jean-Claude Juncker la lotta alle plastiche inquinanti si farà anche attraverso possibili sostegni finanziari e normativi per agevolare la riqualificazione delle industrie coinvolte, stimolandone l’innovazione.

Le nuove misure europee in arrivo si prefiggono l’obiettivo di rendere riutilizzabili o riciclabili, a costi sostenibili, tutti gli imballaggi (il packaging) dei diversi prodotti in circolazione. Questa misura è in linea con una visione di economia circolare di cui il nostro pianeta Terra ha urgentemente bisogno.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi