Festival dell’etnografia del Trentino: due giorni alla scoperta delle nostre tradizioni

Sabato 22 e domenica 23 aprile, sarà un fine settimana dedicato alla riscoperta delle tradizioni popolari con la quinta edizione di “eTNo“, il Festival dell’etnografia del Trentino, promosso dal Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina.
L’evento, organizzato in collaborazione con Ecomusei del Trentino, Family in Trentino, Federcircoli, Fondazione Edmund Mach, Federazione Cori del Trentino, proporrà un ricco programma di proposte musicali, artistiche, d’artigianato, cinematografiche, teatrali, didattiche, gastronomiche: complessivamente, una settantina di proposte diverse, a cura di altrettanti soggetti locali, piccoli musei, aziende agricole, associazioni, gruppi di volontari.

Ecco i principali apputamenti del festival:

Cori del Trentino
Sabato 22 aprile, alle ore 16.00, concerto del Coro Alpino Trentino di Gardolo, diretto dal Maestro Franco Tommasi; domenica, per tutto il giorno, il Coro San Osvaldo di Roncegno, diretto dal Maestro Salvatore La Rosa, gestirà il Museo degli Strumenti Musicali Popolari e presenterà il laboratorio: La musica dei popoli.

Incontro con…
Sabato gli agronomi della Fondazione Edmund Mach spiegheranno quali sono le viti e gli olivi del Trentino rurale del passato che sono giunti fino ai giorni nostri. Dalle mappe storiche sulle quali sono segnate con dovizia varietà e nomenclature, alla sistemazione del terreno, che rende caratteristico il paesaggio, fino al prodotto che mettiamo sulle nostre tavole, il percorso storico e di filiera verrà illustrato al pubblico attraverso documenti e degustazioni, per un approfondimento sull’agricoltura di ieri e dei giorni nostri.

Le vecchie varietà di vite dalla Carta viticola del Trentino (1950-1962) a oggi: a cura di Francesco Penner, Unità Viticoltura; Tiziano Tomasi, Unità Genetica e miglioramento varietale della vite; Alessandra Lucianer, Biblioteca – Fondazione Edmund Mach & Proposta vini.

L’olio extravergine di oliva monovarietale di Casaliva dell’Altogarda trentino e il pan di molche: assaggio guidato, a cura di Franco Michelotti, Unità Viticoltura, Fondazione Edmund Mach & Amici della Rizola & Comitato culturale Cologna Gavazzo Foci.

Mostra “Tratti di matita… raccontano i Mòcheni”
La mostra di Katia Moser propone una raccolta importante di disegni a matita, pieni di stile e di sensibilità soffusa, nella semplice verità del bianco e nero. Molto suggestiva l’ambientazione delle opere, collocate in un contesto tridimensionale curato direttamente dall’artista, che ripropone in un solo colpo d’occhio gli elementi salienti dell’architettura rurale della valle e del suo paesaggio: il bosco, i masi, i rustici…

Cinema
Il programma cinematografico della 5ª edizione del Festival dell’etnografia del Trentino presenterà due film documentari di recente produzione, che approfondiscono il tema delle scelte di vita in montagna: Z’Bärg, di Julia Tal, Svizzera, Germania, 2015, 85′, ore 17.00 (Premio Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina al 64° Trento Film Festival); Alta scuola, di Michele Trentini, Trotzdem, 2016, 72′, ore 17.00.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi