Il fascino del Winter nordic walking al cospetto delle Dolomiti

di Massimo Dorigoni

Ricco il programma annuale proposto dall’associazione Ways, dentro il cammino, di Pino Dellasega e Chiara Campostrini. I due instancabili promotori infatti proporranno una due giorni nella magnifica cornice della Val di Fiemme e del Primiero dedicata allo sport all’aria aperta.

Sabato 3 marzo la giornata sarà dedicata allo sci di fondo nel Centro del Fondo lago di Tesero con ritrovo alle ore 9 al Centro stesso. Seguirà a fine giornata la cena al ristorante Miola di Predazzo con proiezione delle fotografie della giornata.

Domenica 4 marzo con inizio alla medesima ora la giornata sarà destinata invece alla dimostrazione e prova della disciplina del Winter nordic walking, la camminata nordica invernale, che si svolgerà su terreno battuto e segnalato in una delle vallate più belle delle Dolomiti, la Val Venegia. Una giornata all’insegna delle emozioni bianche con possibilità di pranzare presso la malga Venegia. Seguirà il rientro a valle.

È lo stesso Pino Dellasega, maestro di sci di fondo e snowboard, istruttore internazionale di nordic walking, ideatore, assieme a Chiara Campostrini, di questo evento che ci spiega: «La risposta dei partecipanti fino ad ora è positiva e piacevolmente bella. Le persone gradiscono fare attività fisica facile all’aria aperta».

Un’attività alla portata di tutti quindi?

«Il Winter nordic walking è un’attività dove la fatica è relativa e quindi a chi desidera praticarla non è richiesto grande sforzo fisico, ma voglia di stare in compagnia, appunto all’aria aperta. È un incentivo per chi svolge il nordic walking solo d’estate e per chi voglia provare un’attività appena nata, in sicurezza su percorsi battuti e segnalati».

In questa foto e in quella di copertina Pino Dallasega

È richiesta un’attrezzatura particolare?

«Oltre ai classici bastoncini per il nordic walking l’attrezzatura si completa con la Rai (una sorta di ciaspolina molto leggera) e da uno scarponcino molto comodo che si aggancia all’attrezzo con uno step-in, quindi semplicissimo da mettere e da togliere, rispetto ad esempio alle tradizionali ciaspole ma anche molto più maneggevole e stabile».

 

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi