Enpa: boom di adesioni sul web contro il provvedimento di cattura e uccisione orso

La petizione on line promossa dall’Enpa (Ente nazionale protezione animali) per dire no al provvedimento di cattura e uccisione ai danni dell’orso che domenica scorsa in Trentino ha attaccato un escursionista ha in soli due giorni ha superato il muro della 65 mila firme, mentre il mail bombing sulla pagina Facebook dell’associazione ha raccolto 210 mila adesioni.

L’associazione ha chiesto alla Provincia autonoma di Trento di «convocare un tavolo urgente con i massimi esperti internazionali della materia affinché si metta a punto un piano d’azione realmente efficace che possa cioè tutelare l’incolumità tanto degli animali quanto delle persone».

L’associazione, inoltre, ha evidenziato la necessità improrogabile di censire tutti gli esemplari di orso bruno che si trovano sul territorio trentino e di monitorarli tramite radiocollare; di sorvegliare i percorsi boschivi dove la presenza dei plantigradi è più intensa, specie delle madri con i cuccioli al seguito; di vietare agli escursionisti percorsi al di fuori dei sentieri boschivi, prevedendo anche la creazione di zone rosse; di incrementare le iniziative tese a informare e sensibilizzare i cittadini.

Forte dei numeri raggiunto con le azioni sul web, la presidente dell’Ente, Carla Rocchi, ha scritto al presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi, chiedendo di fermare qualsiasi tipo di intervento che possa risultare pericoloso per l’incolumità degli orsi e di convocare un tavolo urgente con i massimi esperti del settore per trovare soluzioni concrete, efficaci e scientifiche a possibili problemi di convivenza tra uomini e plantigradi. La presidente di Enpa ha definito inopportuna l’ordinanza di cattura-uccisione emanata nei giorni scorsi. «Un provvedimento firmato con grande fretta – ha osservato Rocchi – benché non tutti gli aspetti della vicenda fossero ancora stati chiariti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi