“Darwin day”: la strabiliante diversità della vita al Muse

Lunedì 12 febbraio è la ricorrenza del compleanno di Charles Dawin, uomo e scienziato che ha modificato il nostro modo di vedere e concepire la vita.

Il Muse – Museo delle Scienze di Trento, per questa importante ricorrenza, organizza proprio il 12 febbraio, il “Darwin day”, con una serie di attività da non perdere, dedicate alla scoperta dell’inarrestabile forza creatrice della natura e dell’evoluzione, svelando a tutti i significati di forme e funzioni dei vari esseri viventi.

Dalle 14.00 alle 18.00 il museo aprirà con tariffa ridotta (3,00 euro) e sarà arricchito da sei corner tematici, ricchi di reperti e suggestioni per osservare la natura con gli occhi del grande naturalista e padre della teoria evolutiva. Alle 18.00 concluderà la giornata la conferenza “La teoria dell’evoluzione nel mondo vegetale” un dialogo su come l’osservazione delle piante abbia orientato il pensiero di Darwin e su quanto evoluzione e selezione naturale (e artificiale) si possano osservare in molte piante di uso comune. Con Lorenzo Peruzzi, direttore dell’Orto Botanico di Pisa (il più antico del mondo per data di fondazione) e Costantino Bonomi, conservatore di botanica del Muse.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi