Al via un progetto nel Triveneto per una viticoltura più sostenibile

La Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige, le Università degli studi di Padova, Verona e Udine, la Libera Università di Bolzano, l’IGA di Udine e il CREA Viticoltura ed Enologia di Conegliano hanno sottoscritto un protocollo per una ricerca, dal titolo “Viticoltura 4.0” di durata almeno quinquennale per il rinnovo della piattaforma varietale e del miglioramento delle tecniche di coltivazione della vite.

I rappresentanti delle università e degli enti di ricerca del Triveneto che hanno sottoscritto il protocollo (foto archivio Ufficio stampa PAT)

L’obiettivo primario dell’iniziativa, per la quale sarà avviata una raccolta di fondi che vedrà coinvolti stakehoder pubblici e privati, è di migliorare la sostenibilità della viticoltura dal punto di vista ambientale, economico e sociale.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi