65. Trento Film Festival: protagonista l’arrampicata sportiva in vista dell’esordio alle Olimpiadi di Tokyo

All’Auditorium S.Chiara serata spettacolo condotta dal leggendario Adam Ondra con i campioni di ieri e di oggi

Diverse le serate in programma alla 65. edizione del Trento Film Festival. Tra queste, una dedicata all’’arrampicata sportiva, “Climbing games. Da Bardonecchia 1985 a Tokyo 2020”, che ospiterà tanti arrampicatori del passato e del presente, venerdì 28 aprile all’Auditorium S.Chiara (ore 21). A condurre, il leggendario Adam Ondra, che ha vinto per ben quattro volte il Salewa Rock Award, sorta di Oscar della disciplina. Verranno allestite tre pareti di arrampicata che fungeranno da scenografia per una vera e propria carrellata teatrale sulla storia di questo sport. Il giorno prima ( sempre alle 21, all’Auditorium) Reinhold Messner racconterà le 13 vette più significative del pianeta e lo sviluppo dell’alpinismo attraverso una serie di spettacolari immagini satellitari.
(Nella foto in alto un’immagine del film Brette)

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi