18 studenti trentini raccontano la loro esperienza alla Cop 22 di Marrakech sui cambiamenti climatici

Giochi di ruolo, aperitivo “climatico”, testimonianze e approfondimenti. Sono alcune delle attività che un gruppo di 18 studenti trentini sta portando nelle scuole superiori e all’Università degli Studi di Trento dopo avere partecipato alla Conferenza ONU sul Clima di Marrakech (Cop 22) lo scorso novembre.

L’iniziativa arriverà nelle classi e assemblee d’Istituto del Liceo Bertrand Russell di Cles, Liceo Martino Martini di Mezzolombardo, Liceo Leonardo Da Vinci di Trento e Liceo Andrea Maffei di Riva del Garda nonché a studenti universitari di diversi indirizzi.

I ragazzi sono stati selezionati nell’ambito del progetto “Una Cittadinanza planetaria per affrontare i Cambiamenti Climatici”, promosso dall’Associazione Viração&Jangada con il sostegno dell’Assessorato alla cooperazione allo sviluppo della Provincia di Trento e con la collaborazione di importanti realtà del territorio: l’Associazione In Medias Res, il Centro Europeo Jean Monnet, IPSIA del Trentino, Fondazione Fontana e Unimondo, come pure il supporto scientifico dell’Osservatorio Trentino sul Clima.

A Marrakech l’impegno dei ragazzi è stato cruciale per raccontare cosa stava succedendo durante la Conferenza internazionale dei giovani sul Clima (COY12) e la Conferenza ONU sul Clima (COP22). Lo hanno fatto attraverso articoli, interviste, video pubblicati sul sito dell’Agenzia di Stampa Giovanile e continui updates sui social networks (Instagram “stampagiovanile”, Facebook “Agenzia di Stampa Giovanile”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi